Header Image

L'attività fisica regolare favorisce la salute, rinforza i muscoli e protegge contro le malattie. Scopri come è possibile promuovere la vostra salute.

Sport e salute

In quale misura la pratica di un’attività sportiva si concilia con la conservazione della salute fisica è stato a lungo oggetto di discussioni. Sostenitori della sedentarietà assoluta citavano volentieri il famoso statista inglese Winston Churchill, quando si trattava di giustificare la loro inattività, visto che Churchill raggiunse un’età avanzata malgrado non avesse mai praticato sport e fumasse.

Attività fisica moderata

Oggi è risaputo che un’attività fisica moderata è non solo salutare, ma aiuta anche a prevenire diverse patologie, come ad esempio le malattie delle vie aeree superiori. Benché non sia stato ancora dimostrato alcun beneficio sulla longevità, sembra comunque che un’attività regolare permetta di preservare una miglior qualità di vita fino ad età avanzata rispetto a chi non ha mai praticato niente in vita sua

Rischio di lesioni

Ovviamente, il rischio di incidente o di lesioni cresce con la pratica di un’attività sportiva. Ma anche una totale inattività presenta dei rischi per la salute. Gli incidenti sportivi causano costi miliardari, mentre i sedentari sono affetti da varie patologie legate direttamente o indirettamente alla loro inattività (obesità, problemi cardiovascolari, diabete, artrosi, osteoporosi ecc). Le malattie legate all’inattività generano in realtà costi più alti di quelli riconducibili agli incidenti sportivi. Secondo una statistica condotta in Svizzera (UFSP 2001) le patologie dovute all’inattività comportano oneri finanziari aggiuntivi dell’ordine del 20%.

Sistema circolatorio e muscoli in forma

Oltre ai benefici economici giocano un ruolo preponderante anche le ripercussioni a livello fisico e psichico legate a un’attività sportiva regolare. Con un’attività aerobica, che stimola maggiormente il sistema cardiovascolare, si possono migliorare le funzioni cardiocircolatorie. Con il tempo la frequenza cardiaca a riposo si abbassa leggermente, la pressione sanguigna scende, la capacità di assorbimento dell’ossigeno nei polmoni aumenta e di conseguenza anche l’approvvigionamento in ossigeno degli organi interni. L’attività regolare migliora la capacità di resistenza e il rendimento muscolare. Essa accresce il benessere generale e persino l’autostima. Si dice pure che l’attività sportiva regolare abbia un qualche effetto antidepressivo.
Grazie alla sollecitazione regolare dell’apparato muscolo-scheletrico, muscoli, ligamenti e tendini diventano più resistenti, riducendo così il rischio di lesioni. Per poter ottenere risultati concreti, sarebbe opportuno fissarsi un obiettivo approssimativo ed elaborare un programma di allenamento adatto prima di (re)iniziare un’attività sportiva.